Sembra che Apple sia interessata all’acquisizione dei database “crowd-sourced” contenenti informazioni sul traffico stradale di Waze, un’appicazione di navigazione gratuita presente su App Store.

Apple, grazie a questa operazione rivelata da “TechCrunch”, punta a rafforzare le proprie ambizioni di migliorare al più presto l’applicazione nativa Mappe presente su iOS 6 grazie alle informazioni su traffico e navigazione fornite da Waze.

I database di Waze sono pieni di informazioni su traffico e dati di navigazione, come ad esempio la situazione del traffico o la presenza di autovelox, fornite direttamente e in tempo reale dagli utenti; da qui il termine “crowd-sourced” che indica delle risorse fornite da un gruppo di utenti organizzati all’interno di una community

Entrambe le società non hanno voluto commentare, ma una voce simile è stata riportata anche da un sito internet israeliano.

Waze è stata una delle applicazioni alternative di mapping consigliate da Tim Cook nel mese di settembre dopo che gli utenti avevano dimostrato che la nuova applicazione Mappe di iOS 6 non era all’altezza delle aspettative e dello standard qualitativo di Apple.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone