Anche se parliamo di Steve Jobs, non crediate che Steve si sia svegliato una mattina e abbia creato l’iPhone. Lo studio e la progettazione dell’iPhone ha richiesto moltissimo tempo e, durante la progettazione della tastiera dell’iPhone, Steve chiamò AT&T per richiedere la documentazione riguardo i più recenti smartphone.

Quando Steve telefonò il CEO AT&T, Ralph de la Vega, gli chiese la documentazione riguardo gli smartphone del momento. De La Vega, parlando con Steve, gli disse che doveva necessariamente implementare una tastiera fisica nel primo smartphone della Apple.

Dopo questa affermazione, Steve si irritò. Ai tempi in cui Steve Jobs stava cercando di capire come rendere l’iPhone, ha chiamato de la Vega e gli ha chiesto i grafici della ricezione radio dei dispositivi attuali, chiedendo: “Come avete creato questo dispositivo? È un telefono cellulare veramente buono? Non sto parlando di come costruire una tastiera e cose del genere, sto chiedendo se la ricezione radio funziona bene.”

Cosi de la Vega inviò il manuale che veniva inviato a tutti i nuovi produttori che volevano costruire dispositivi compatibili con la propria rete. Alla ricezione del manuale, Steve chiamò de la Vega ancora più infuriato di prima. Ecco cosa ricorda de la Vega:

Gli ho mandato una e-mail. Trenta secondi, mi richiama e dice: ‘Ehi, ma che …? Cosa sta succedendo? Mi hai inviato questo documento cosi grande, e le prime 100 pagine hanno a che fare con la tastiera standard, ‘”de la Vega, dice ridendo. ” Ci dispiace ma non ho eliminato le prime 100 pagine”. Steve: Non leggerò le prime 100 pagine del documento”. A questo punto Steve riattaccò il telefono.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone