E’ un’ invenzione geniale in mostra al CES di Las Vegas. Stiamo parlando di una fascia in grado di leggere, registrare ed analizzare le onde cerebrali umane e tradurle in modo che possano interagire con smartphone e tablet.

 

Le prime applicazioni compatibili con questa tecnologica fascia Muse hanno lo scopo di migliorare la nostra memoria e la nostra concentrazione e le nostre emozioni. Sulle apposite applicazioni possiamo analizzare l’attività  del cervello e misurare il miglioramento della nostra mente.

L’azienda produttrice,Interaxon, si è posta come obiettivo quello di creare sempre più applicazioni per giocare e controllare i dispositivi con la mente (sempre sotto rete WiFi o via Bluetooth).

Non ci resta che attendere giugno 2013 per poter testare di persona questo dispositivo.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone