Secondo le ultime stime, Apple avrebbe avuto una crescita negativa dello 0,2 % nella spedizione dei Mac negli Stati Uniti nell’ultimo trimestre del 2012.

La società di ricerca IDC, ha osservato che Apple nel quarto trimestre del 2012 ha venduto 2,03 milioni di Mac con una diminuzione di circa 3.000 unità rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nonostante questa crescita negativa, Apple è riuscita a guadagnare quote di mercato su altri competitor, come Toshiba che ha avuto grandi successi.

Si pensa che questa decrescita di Apple sia dovuta alla caduta delle sue azioni in borsa già alla fine di novembre. Bisogna sottolineare che comunque il mercato dei PC negli USA è sceso del 4,5% in un anno,passando da 18,6 a 17, 75 milioni.

Nella classifica statunitense troviamo al primo posto HP, in controtendenza rispetto ai concorrenti. Ha registrato infatti un aumento del 12,4% delle vendite toccando quasi 4,8 milioni di unità nell’ultimo trimestre. Al secondo posto c’è Dell che però ha perso ben il 16,6% in un anno con 3,5 milioni e mezzo di unità vendute. Infine al terzo posto c’è Apple che mantiene il vantaggio nei confronti delle inseguitrici Lenovo e Toshiba. Lenovo risulta, dopo HP, la società con la crescita maggiore (11,6%). Trainata da Apple, ha superato anche Toshiba che ha subito un calo del 33,9%, ovvero solo 1,2 milioni di PC spediti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone