Il 50% del traffico dati di Verizon viaggia in LTE. Verizon,infatti, ha lanciato la tecnologia LTE negli Stati Uniti già nel 2010 ed ora copre  quasi 500 mercati nel mondo.

 

Mentre in molte parti del mondo la rete LTE è ancora sconosciuta, negli Stati Uniti tre delle quattro maggiori compagnie telefoniche l’hanno già attivata (T-Mobile si aggiungerà a breve). La prima ad aggiornarsi è stata Verizon la quale sostiene che il 50 per cento dei suoi clienti utilizza il 4G(o LTE). Nel mese di ottobre si è avuto un aumento del 35 per cento da attribuire ovviamente all’ uscita del nuovo iPhone 5.

Questa settimana, in occasione del CES, è stato intervistato il vice presidente della compagnia telefonica, Mike Haberman , che ha rilasciato tali dichiarazioni: “Siamo molto soddisfatti delle prestazione della rete LTE”.

Inoltre ha lasciato intendere che si aspetta di avere tutto il traffico dati su rete LTE entro 5 anni. In realtà sarà molto difficile vista la situazione degli altri paesi coperti da Verizon Wireless.

Haberman ha fatto notare che Verizon oggi copre 273,5 milioni di persone con l’ LTE negli Stati Uniti , ovvero l’89%; mentre solo 150 milioni di  utenti  AT&T utilizzano l’ LTE (dobbiamo precisare che con AT&T l’ LTE è attiva solo da un anno).

Il vicepresidente ha rilasciato altre statistiche importanti: il 23% degli abbonati sta utilizzando l’LTE dall’ultimo trimestre, l’85% dei suoi nuovi abbonati ha scelto la nuova tecnologia.

Verizon prevede di diffondere  la rete LTE in tutti i suoi mercati entro la metà del prossimo anno.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone