Avete mai desiderato di tornare indietro e controllare tutta la storia dei download del vostro Mac in un colpo solo? Con questo comando a portata di mano la cronologia di download è a pochi passi di distanza.

E ‘essenzialmente un comando SQL che si esegue tramite Terminale. Il comando entra nel database ed estrae l’intero contenuto della cronologia dei download log come si trova nel LSQuarantineEvent. Non importa dove o come è stato scaricato questi file, nella maggior parte dei casi il download dovrebbe essere registrato.

L’unica eccezione che ho notato è con applicazioni Mac App Store, poichè gli  elementi che ho scaricato dal Mac App Store non sono presenti nel log.

Ecco come fare:

Fase 1: Aprire il Terminale

Fase 2: Copia e incolla il seguente comando nella finestra del terminale:

sqlite3 ~ / Library / Preferences / com.apple.LaunchServices.QuarantineEventsV * ‘LSQuarantineDataURLString selezionare da LSQuarantineEvent’

Fase 3: Premere Invio sulla tastiera e un elenco completo di tutti i file registrati nel LSQuarantineEvent verrà stampato sullo schermo del terminale. È quindi possibile copiare e incollare l’intera finestra terminale, o posizioni dei singoli file.

Con questi 3 semplici passi, potete recuperare la cronologia “intera” del vostro Mac.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone