AT&T rimane ancora vittima di alcune lamentele da parte dei clienti. Free Press, a questo punto, ha creato un sito per permettere agli utenti di partecipare a una petizione. Al centro, sempre la questione FaceTime.

la-fi-tn-att-facetime-20121121-001

AT&T, la nota compagnia telefonica statunitense, fa ancora parlare di sé. Da quando Apple, con l’avvento di iOS 6, ha permesso l’utilizzo di FaceTime su rete cellulare, molti possessori di iDevice hanno deciso di rivendicare questa possibilità. Tuttavia, la compagnia telefonica AT&T non è mai stata troppo aperta da questo punto di vista. Infatti, solo dopo molte pressioni subite, compresa una minaccia di denuncia alla FCC (Federal Communications Commission), AT&T ha concesso l’uso di FaceTime su rete cellulare ad alcuni clienti, quelli con un piano dati che preveda un tetto massimo di traffico.

Tutto ciò non è bastato per acquietare gli animi dei pochi clienti che ancora usufruiscono di un piano dati illimitato. In passato l’amministratore delegato di AT&T, Stephenson, ha ammesso che, a causa dei troppi utenti, offrire piani dati illimitati è deleterio per un’azienda come la sua. Tali contratti, infatti, non sono più sottoscrivibili. Sfortunatamente per lui, però, qualcuno ha ancora attivo uno di quei piani senza limiti. Per loro, FaceTime non è utilizzabile su rete cellulare.

Per questo motivo “Free Press” ha deciso di creare una petizione tramite un sito online, dove tutti gli utenti insoddisfatti possono farsi sentire, lasciando il loro nome, indirizzo mail e zip code. La pagina web (visibile a questo link) è caratterizzata da una frase scritta in grassetto, a caratteri cubitali, che dice “AT&T: Your World. Blocked”. Le firme raggiunte sono già circa 6600. Vedremo se l’azienda deciderà di far fronte a tali lamentele o se continuerà imperterrita per la sua strada.

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone