Un recente rapporto afferma che i fornitori Apple avrebbero risolto i problemi della produzione degli iMac 27″ di ultima generazione. Apple, infatti, sostiene che grazie a questo problema, a quanto pare, ormai risolto, ci saranno grandi vendite di iMac nel trimestre che sta per arrivare.

130125-imac-rp

Questo comunicato viene da BrightWire che cita il quotidiano taiwanese Chine Times nel dire che i fornitori Apple taiwanesi delle componenti hanno migliorato il tasso di montaggio dei nuovi iMac, avendo già iniziato una produzione di massa nel nuovo Mac All-In-One già da Dicembre 2012. Il rapporto prevede che l’ordine di queste componenti rimanga alto per tutto il primo trimestre del 2013. Gli ordini dei nuovi prodotti di punta coprono infatti i primi 4 mesi dopo il lancio.

Queste nuove rivelazioni però vanno in contrasto con le ultime tendenze che hanno visto decollare il tempo d’attesa degli iMac 21.5″ a 3/4 settimane in alcune zone. Questo fa pensare che i problemi di produzione ancora tutt’ora persistano. Recentemente il CEO Apple, Tim Cook, durante la teleconferenza trimestrale della società, ha dichiarato che “la domanda è veramente forte e non siamo sicuri che otterremo un’adeguata produzione per soddisfare tutti durante questo nuovo trimestre”.

Tim Cook ha inoltre dichiarato che il calo delle vendite dei Mac rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, è dovuto anche alla scarsa produzione di questa nuova linea di iMac, soprattutto quelli da 27″. Tim ha inoltre aggiunto che le vendite dei Mac sono andate perfettamente in linea con le previsioni degli analisti.

L’analista Ming-chi Kuo del KGI Securities ha dichiarato nel mese di Agosto, mesi prima che gli iMac fossero presentati, che ci sarebbero potuti essere dei problemi di produzione. Si era detto che il processo di laminazione dello schermo del nuovo All-In-One sarebbe stata difficoltosa, soprattutto col modello più grande da 27″.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone