Vine, la nuova applicazione di Twitter che consente di registrare brevi clip di 6 secondi, ha avuto un inizio abbastanza difficile. Dopo poche settimane dal suo lancio, Twitter è stato inondato da denunce, in quanto l’app non conteneva alcun filtro ed alcuni utenti hanno condiviso clip a scopo sessuale, così gli sviluppatori hanno deciso di prendere le dovute precauzioni.

TwitterPorn

Twitter, dopo le diverse denunce, ha deciso di prendere precauzioni e quindi risolvere il problema con un aggiornamento dell’applicazione. Infatti proprio oggi è uscita la versione 1.0.5 dell’app, che potete trovare a questo link, che oltre ai diversi fix, ha limitato l’uso dell’applicazione a coloro che superano i 17 anni, mentre prima la soglia d’età era 12+.

Inoltre se qualche utente continua imperterrito a condividere clip dal contenuto esplicito, ora è possibile segnalarlo o bloccarlo con un apposito tasto situato in alto a destra dell’applicazione. L’aggiornamento, oltre ai vai bug fixati, ora farà sufficientemente felici i genitori di molti adolescenti.

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone