L’NPD ha pubblicato oggi un rapporto nel quale esamina le vendite relative all’elettronica di consumo negli Stati Uniti. Tra i vari dati emersi, l’NDP evidenzia come le vendite sono diminuite di 4 miliardi di dollari dal 2010, scendendo fino a 143 miliardi di dollari. Inoltre guardando la classifica delle migliori cinque categorie, basate sui ricavi tra il 2011-2012, si nota come le uniche due categorie che hanno continuato a crescere sono smartphone e tablet, entrambi i quali sono linee di prodotti che Apple domina attualmente.

npd

Stephen Baker, vice presidente delle analisi di settore dell’NPD afferma:

“While CE remains a dynamic industry the fact is that the stellar growth of the past few years has made growth today more difficult”…“Most market segments have high penetration rates and the demand for additional devices is slowing, or declining. Tablets and smartphones have been able to stimulate demand for additional devices, but unfortunately it hasn’t been enough, yet, to sustain positive growth trends.”

”Anche se il CE rimane un fattore dinamico, il problema è che la crescita stellare avvenuta negli ultimi anni ha reso più difficile la crescita attuale. La maggior parte dei segmenti di mercato hanno tassi di penetrazione elevati e la domanda di dispositivi aggiuntivi sta rallentando, o addirittura è in declino. Tablet e smartphone sono stati in grado di stimolare la domanda di dispositivi aggiuntivi, ma purtroppo non è stato sufficiente, per ora, a mantenere un trend di crescita positivo.”

NPD ha aggiunto inoltre che Apple rappresentavano il 19,9% delle vendite negli Stati Uniti, (in base al fatturato) aumentando la quota del 2,6% rispetto allo scorso anno. Samsung, invece, ha guadagnato il 9,3% rispetto al 7% del 2012.

Un’atro dato rilevante è la riduzione dei ricavi derivanti dalle TV, che potrebbe essere collegato alle recenti voci di un televisore prodotto da Apple.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone