Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti aprirà a partire da febbraio 2014 le proprie reti agli smartphone e tablet che montano i sistemi operativi iOS e Android.
pentagono

L’obiettivo del Pentagono è quello di arrivare entro l’ottobre di quest’anno a predisporre le proprie connessioni wireless per ottenere delle efficienti e veloci trasmissioni voce, video e dati in modo da consentire la partenza del progetto effettivo a partire dall’anno prossimo.

Un obiettivo che fa parte del piano del Dipartimento, è quello di abbandonare l’utilizzo dei BlackBerry per orientarsi verso una “platform agnostic” che integrerà dispositivi che eseguono iOS di Apple e Android di Google.

Attualmente, il Dipartimento utilizza approssimativamente 600.000 dispositivi mobili dei quali circa 470.000 sono BlackBerry, 41.000 utilizzano iOS e circa 80.000 hanno un sistema operativo Android.

“Non sarà un approccio da “fucile da caccia” dove ognuno dovrà avere obbligatoriamente le stesse applicazioni e dispositivi”, ha riferito ad AppleInsider il tenente colonnello Damien Pickart. “L’aspetto chiave è che si tratta di una soluzione multi-vendor. Avremo un nostro sistema di gestione dei dispositivi e una vetrina a livello di app dedicate al Dipartimento della Difesa.”

Un’altro punto a favore di iOS e Android riguarda la loro capacità, superiore rispetto ad altre piattaforme, di fornire una maggiore sicurezza ai sistemi.

[via]



Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone