Apple si trova ad affrontare un problema relativo al suo servizio e-mail su iCloud che cancella automaticamente dei messaggi contenenti alcune parole scambiate per contenuto erotico.13.02.28-Spam_Filter

Alcuni utenti si sono accorti che iCloud, invece di relegare le e-mail eventualmente “scottanti” in una cartella spam, le elimina automaticamente senza alcuna notifica al mittente o al destinatario.

Il problema è che questa situazione si verifica anche se il messaggio contiente parole che possono essere scambiate per contenuto pornografico: il team del sito AppleInsider si è reso conto che vengono colpite da questo super filtro le email contenenti la frase “teen Barely Legal” nella riga dell’oggetto, nel corpo del documento o addirittura nell’allegato.

Con il binomio “Barely Legal” vengono ricercate spesso sul web immagini a luci rosse. Associarlo alla parola”teen” (adolescente) ha contribuito maggiomente ad attivare il severo filtro anti spam impostato da Apple.

Da Cupertino provengono parole di sostegno agli utenti, invitandoli a segnalare eventuali eliminazioni illegittime di messaggi all’AppleCare.

La situazione dovrà essere prontamente risolta da Apple in quanto questa situazione solleva dubbi circa l’affidabilità del servizio visto che una frase involontaria può causare la mancata ricezione un messaggio senza alcuna notifica.

[via]




Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone