Google ha da poco rilasciato un’altra applicazione per iOS, Field Trip, che sfrutta la realtà aumentata per dare informazioni in tempo reale sul luogo in cui ci si trova.

mzl.rehthylp.320x480-75

 

Dopo essere stata un’esclusiva del Google Play per alcuni mesi, Google ha finalmente rilasciato Field Trip anche per dispositivi iOS, anche se l’applicazione non risulta ottimizzata per l’uso su tablet.

L’applicazione funziona da guida interattiva per i luoghi che visitiamo, permettendo agli utenti di reperire interessanti informazioni non solo sui luoghi d’interesse più comuni, ma anche su quelli che normalmente resterebbero piccoli tesori sconosciuti. L’idea dell’applicazione è di invogliare gli utenti a muoversi in giro tranquillamente e di farli andare alla scoperta dei dintorni, facendo vedere loro il mondo con occhi diversi. Grazie all’azione in background, sarà l’applicazione stessa a notificare in qualsiasi momento quando ci si è avvicinati a un punto d’interesse, dando informazioni di diverso genere, come foto storiche, recensioni su ristoranti ed esibizioni dal vivo. Ovviamente si potrà anche effettuare una ricerca manuale per vedere cosa c’è da visitare nei paraggi.

Field Trip

L’applicazione sfrutta diversi sistemi per poter garantire il suo risultato finale. Il codice e il sistema di ricerca sono di Google, le mappe sono quelle di Apple, le informazioni sui locali, i centri per lo shopping e le attrazioni musicali sono ricavate da diversi siti e riviste specialisti del settore. Il meccanismo alla base del funzionamento dell’applicazione, inoltre, è stato curato da NianticLabs, il gruppo che sta dietro al tanto famoso quanto segreto Niantic Project, al quale si può accedere esclusivamente su invito e solo se si è utenti Android.

L’applicazione sembra disponibile solo per gli Stati Uniti e il Regno Unito al momento. Accanto a grandi assenti come Canada, Giappone e Australia, giusto per nominarne alcuni, l’applicazione sarà difficilmente disponibile a breve anche sul nostro Store. Ma data la totale assenza di dichiarazioni in merito, nulla è escluso.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone