Il “5 Point Cafe” di Seattle è il primo bar al mondo a non accettare clienti che indossano i Google Glass, anche se per il loro lancio bisognerà ancora aspettare.

576045_10151453972244277_29798889_n

I Google Glass saranno disponibili fra mesi e mesi, ma c’è almeno un posto in cui non sono già i benvenuti. Il 5 Point Cafe, un locale in un quartiere di Seattle, ha fatto sapere che non accetterà Glass Explorer all’interno dei propri locali. Il post pubblicato sulla loro pagina di Facebook parla chiaro: “Per la cronaca, il 5 Point è la prima attività a Seattle a bandire i Google Glass in anticipo. I trasgressori saranno presi a calci in c…”.

“Sono un leader duro”, dichiara impassibile il proprietario del locale, Dave Meinert. “Dovete prima capire la cultura del 5 Point, un posto trasandato e tristemente noto. Le persone vogliono venire qui e non essere riconosciute… e di sicuro non vogliono nemmeno essere riprese di nascosto e messe subito su internet.”

Meinert ha aggiunto che il divieto è stato messo per scherzare, tanto per cercare la reazione dei fan della pagina. Ma solo in parte, perché c’è anche un fondo di verità. Gli abitanti di Seattle stanno diventando sempre più tecnologici, anche perché è qui che si trova il quartier generale di Amazon. Avere fotocamere sempre pronte a scattare, che girano per il locale in mezzo a un tipo di clientela molto varia e che magari spesso esagera con l’alcol, ha indotto Meinert, come anche altri proprietari di imprese, a pensare alle conseguenze.

Google non si è ancora espressa in merito, ma di sicuro il 5 Point Cafe non sarà né il primo, né l’ultimo a fare questo tipo di considerazioni.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone