Un rapporto francese rivela che Apple dovrà pagare 10.000 euro a titolo di risarcimento ai sindacati dei lavoratori, mentre una multa da 50.000 euro sarà applicata per ogni successiva violazione.

13.03.13-Carre_Senart

La legge stabilisce che il lavoro notturno francese, definito tra le ore 21:00 e le 06:00, è riservato a casi eccezionali e pertanto devono essere giustificati.

Alcuni Apple Store francesi invece, chiudono alle 21:00 e i dipendenti continuano il loro turno di lavoro per altre due ore, permettendo la pulizia e la preparazione del negozio per il giorno successivo.

Apple ha negato ogni accusa, ma gli Apple Store attaccati dalla sentenza sono molteplici, tra cui quelli con le seguenti sedi: Opéra di Parigi, Parly 2 a Le Chesnay, Carré Sénart a Lieusaint, Val d’Europe a Marne-la-Vallée, Cape Town 3000 a Nizza e Atlantis a Saint Herblain.

La successiva sentenza, da parte di un tribunale superiore francese, sarà emessa il 16 aprile.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone