Moltissime persone si chiedono quale sarà il prossimo prodotto che inventerà Apple, ma forse, migliorerà solamente qualche dispositivo già esistente, senza produrne di nuovi.

080612-APPLE-SCREENS-ICLOUD-001edit

L’iPod, l’iPhone e l’iPad sono dispositivi molto innovativi, ma sono tutti miglioramenti di prodotti di altre aziende o concept delle stesse categorie.

L’iPod, introdotto nel mese di ottobre 2001, non è stato il primo dispositivo di musica digitale, infatti Diamond Multimedia aveva annunciato la PMP Rio 300 nel 1998.

Nomad Jukebox e Archos Jukebox sono usciti nel 2000, nessuno di questi prodotti sarebbe stato possibile se non grazie alle innovazioni in deposito, come la compressione e la durata della batteria, migliorata grazie a decine di scienziati e inventori.

Apple ha fatto un ottimo lavoro, combinando l’hardware con il software iTunes e il suo negozio di musica e questo, più il marketing geniale di Steve Jobs, è il motivo per il quale l’iPod è diventato il lettore musicale dominante.

L’iPhone, che è uscito nel 2007, era tutt’altro che il primo smartphone, ci sono stati prodotti di PSiAn, Symbian, Nokia e BlackBerry, che hanno debuttato nel 1999. Il primo telefono Android invece, non ha debuttato fino al 2008, ma la versione open-source del sistema operativo Android è stato introdotto nel 2003 da Andy Rubin.

Microsoft Windows Mobile è uscito anni prima dell’iPhone, Apple non è stata neanche la prima azienda a debuttare con uno smartphone touch-screen, in quanto questo onore va a IBM Simon Personal Communicator che l’ha introdotto nel 1992.

Ma, come con l’iPod, Apple ha creato il primo smartphone touch-screen intelligente; anche adesso, quando BlackBerry, Samsung o chiunque altro introduce un nuovo smartphone, questo, lo si confronta subito con l’iPhone più recente di casa Apple.

L’iPad, uscito nel 2010, è stato un prodotto estremamente innovativo, ma alla fiera del computer di Comdex, nel novembre 2001, Bill Gates aveva annunciato il primo software Windows per Tablet PC. Questo è stato più di nove anni prima dell’uscita dell’iPad di Apple.

I primi tentativi dei sistemi operativi Microsoft per i tablet sono stati un fallimento, ma dopo che Apple ha reinventato la categoria, Microsoft ha debuttato con il suo sistema operativo Windows 8 e i suoi tablet.

Quindi, quando si parla di quello che sarà il prossimo passo di Apple, bisogna guardarsi intorno, guardare i prodotti già esistenti, perché potrebbe migliorarli significativamente.

Apple non ha bisogno di creare nuovi dispositivi per cambiare il mondo, è nata per migliorare i prodotti che noi amiamo, rendendoli indispensabili ed insostituibili.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone