Un nuovo articolo del Wall Street Journal riporta che il Partito Comunista Cinese sta continuando ad attaccare di Apple tramite la  stampa nazionale.

Screen-Shot-2013-03-25-at-4.21.59-PM

Dopo gli attacchi rivolti dalla China Central Television (CCT), anche il giornale del governo ha anche deciso di gettare sporcizia su Apple. Le prime critiche ruotavano intorno alle pratiche di garanzia sui prodotti, adesso invece è finita sotto accusa la presunta mancanza di interazione che Apple ha con i media cinesi.

Entrando nel dettaglio, ad Apple è contestata la mancanza di una risposta ufficiale ad una critica lanciata da un’emittente televisiva nazionale che ha definito l’azienda di Cupertino “vuota e capace soltanto ad auto-elogiarsi”.

Ricordiamo ancora che il governo cinese aveva iniziato a puntare il dito nei confronti di Apple accusandola di riparare i dispositivi rotti invece che di sostituirli con prodotti nuovi come avviene negli Stati Uniti e in altri paesi.

[via]




Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone