Lo U.S. Patent and Trademark Office ripresenta un brevetto di Apple relativo alla costruzione di un computer rinchiuso in una penna e dotato di connettività cellulare e GPS.

13.03.26-Pen

Il brevetto elimina la necessità di una tastiera ingombrante dato che il dispositivo dispone di vari sensori disposti su tutta la superficie in modo di rilevare tutti i movimenti della mano, come inclinazione e accelerazione, che vengono poi interpretati come dati alfanumerici o grafici.

Lo schermo LCD è inoltre affiancato da una serie di tasti multifunzione sensibili al tocco e  da una “barra di navigazione” (numero 14 in figura) per navigare attraverso alcune funzioni o altre informazioni memorizzate.

Tra i numerosi sensori inseriti ce n’è uno di prossimità che consente di determinare in quale mano la penna viene utilizzata adattando il testo sullo schermo di conseguenza.

13.03.26-Pen-2

È interessante notare che il brevetto richiede un processore ARM, la stessa micro-architettura Apple utilizza nei suoi A-series SoCs.

Varie forme di realizzazione includono una docking station, la trasmissione a infrarossi di dati e la simulazione del mouse tramite sensori di superficie. Il dispositivo è in grado di supportare tutte le funzionalità PDA, come la corrispondenza e-mail e la conservazione di un elenco contatti.

Infine, il dispositivo potrebbe supportare un componente di ingresso e uscita audio che può essere utilizzato per la gestione del riconoscimento vocale.

[via]




Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone