Una ragazzina, di 13 anni, porta Apple al tribunale per una mancata riparazione sotto garanzia del proprio iPhone 3G.

http://www.iphoneland.it/wp-content/uploads/bandiera-corea-del-sud.gif

Una ragazzina di tredici anni che per tramite della madre, Lee Chul-ho, ha denunciato Apple per non avere ottemperato alla riparazione gratuita del proprio iPhone 3G nonostante la garanzia di fabbrica di 1 anno ancora valida. Il problema risiede, in sostanza, nella convinzione da parte di Apple che il dispositivo  stato immerso in acqua, cosa che invalida la garanzia, ma la famiglia nega l’incidente sostenendo che altrove si è dimostrato che i sensori di umidità ad essere difettosi e in alcuni casi segnalano un incidente come quello ipotizzato da Apple quando questo non è avvenuto.

[via]

Share.

Comments are closed.

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone