Bob Herbold, ex COO di Microsoft, vede all’orizzonte un futuro nero per Apple a causa della mancanza di un leader forte come Steve Jobs.bobherboldmicrosoft

Le azioni di Apple quotate in borsa ultimamente non sono andate molto bene. Mentre molti analisti ritengono che il problema riguarda i pochi nuovi prodotti innovativi lanciati da Apple negli ultimi mesi, l’ex COO di Microsoft pensa invece che sia un problema di leadership.

Bob Herbold vede determinante per il futuro di Apple “la mancanza di un leader visionario, paranoico dei dettagli e personalmente coinvolto nella vita aziendale come lo era Jobs, mentre Tim Cook è più simile a un amministratore”.

Come COO di Microsoft, dal 1994 al 2011, Herbold ha vissuto in prima persona una esperienza simile ed è a conoscenza di cosa possa significare per una società affrontare un periodo di declino.

Tim Cook è invece ancora in tempo per dare la sua impronta ad Apple e per offrirle un futuro roseo contrariamente alle previsioni funeste di Herbold.

[via]




Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone