Firefox OS, la piattaforma mobile sviluppata da Mozilla, non è una cosa che convince molte persone, dopotutto sarebbe solamente una piattaforma in più, uno sviluppatore in più e quindi, più concorrenza.

firefox_os_dev_preview

Attualmente, Android domina il mercato degli smartphone rappresentando circa il 70% di tutte le vendite, seguito da iOS di Apple con il 19%, entrambi i sistemi operativi sono di proprietà dei due giganti della tecnologia attuale e forse, non c’è spazio per una terza piattaforma.

Blackberry ha recentemente lanciato il suo nuovo sistema operativo BB10, seguito da Windows Phone che, nonostante il sostegno considerevole di Microsoft e Nokia continua a generare solo un interesse mediocre.

Ci sono molti altri sistemi operativi per smartphone, tra cui alcuni con una significativa sponsorizzazione aziendale,  Amazon ha invece la sua versione di Android, inoltre esistono anche Bada, Jolla, Aliyun, webOS, Ubuntu e altri.

Mentre Android ed iOS continuano a crescere, le altre piattaforme smartphone sono in declino, un valido terzo sistema operativo potrebbe essere Firefox?

Il pregio del sistema operativo Firefox è quello di essere costruito con gli standard web, tra cui HTML, CSS e JavaScript, come sappiamo Mozilla ha radici profonde nel web che si riflettono chiaramente nella sua visione per il nuovo sistema operativo.

Gli sviluppatori di applicazioni, in particolare quelli che hanno già familiarità con Mozilla e Firefox, possono sfruttare questi standard per trasformare in modo efficace una pagina web in un app. Inoltre, Mozilla ha appena annunciato una serie di workshop app per favorire lo sviluppo di nuove applicazioni.

Firefox OS assicura ai produttori di cellulari una piattaforma gratuita, fornendo al tempo stesso ai consumatori un’alternativa ad iOS ed Android.

Il primo smartphone con Firefox OS dovrebbero essere rilasciato questa estate, inizialmente in Sud America e poi in Asia.

Non ci aspettiamo che Firefox OS superi il 5% del mercato degli smartphone, ma secondo tutte queste voci potrebbe forse impegnarsi per raggiunger il livello di iOS ed Android.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone