La Foxconn, multinazionale che produce i componenti dei dispositivi Apple, ha registrato un brutto calo delle vendite che sembra essere strettamente legato alla diminuzione della domanda di iPhone.

labor-120213

In un rapporto rilasciato a Reuters dall’analista Ming-chi Kuo si evince che i ricavi della Foxconn dipendono per il 70% da quanto Apple le corrisponde per assemblare gli iPhone e gli iPad. Un calo delle vendite nel primo trimestre 2013 era comunque nelle previsioni della compagnia taiwanese, ma non in questi termini.

Dato che esiste indubbiamente un forte legame tra le entrate delle due società, non resta che aspettare il 23 aprile, giorno in cui Apple comunicherà il rendiconto dei primi tre mesi dell’anno, per verificare se anche per l’azienda di Cupertino si potrà parlare di delusione nelle vendite.

[via]




Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone