Il giudice distrettuale Robert Scola, ha detto che le due aziende stanno abusando del sistema giudiziario riguardo la proprietà di  brevettiLa lotta dei brevetti tra Apple e Motorola che attualmente è di proprietà di Google, coinvolge più di 180 richieste relative a 12 brevetti.

google-120522

 

Ciascuna parte ha accusato l’altra di aver violato i brevetti relativi alle tecnologie wireless. Tutto è iniziato nel 2010 e ancora le parti non sono arrivate ad un accordo.

Scola ha detto:

 “Le società non hanno alcun interesse di risolvere in modo efficiente e rapido questa disputa”

Dunque entrambe le società stanno usando le cause giudiziarie come strategia di business che sembra non avere fine. Questo non è un uso corretto di questa corte. Il giudice vuole portare le due società a risolvere il caso per conto proprio entro un termine massimo di quattro mesi, nel quale dovrebbero essere in grado di giungere ad una soluzione. Scola, dunque ha deciso di mettere il caso in attesa, si aspetta quindi una presa di coscienza da entrambe le società.

Apple, ha da poco presentato una controquerela sostenendo che alcuni cellulari Motorola hanno violato alcuni brevetti. Apple si riferisce a Motorola Droid, Droid 2, Droid X, e altri sei smartphone, inoltre Motorola avrebbe violato altri sei brevetti, tra cui “multi- touchscreen”, “object-oriented sistema di localizzatore di sistema” e “l’ellisse per superfici multi-touch”. Nel gennaio dello scorso anno, Motorola ha presentato un provvedimento cercando di bloccare le vendite di iPhone 4S, così come il servizio iCloud di Apple.

Finirà mai questa lotta per la proprietà dei brevetti?

E voi che ne pensate?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone