L’azienda dei piccoli Pc portatili è in continua decrescita, a favore della diffusione dei dispositivi mobili. Il netbook potrebbe quindi morire del tutto entro due anni, con l’iPad di Apple come driver primario di questo declino.

netbook_vs_ipad

I netbook sono stati ideati per essere il ponte tra i dispositivi mobili, come gli smartphone, e il tradizionale PC.  La categoria ha raggiunto il suo picco massimo nel 2010, con 32,14 milioni di unità vendute, ma questo è anche lo stesso anno in cui iPad di Apple ha debuttato nel mercato e da allora c’è stata una rapida discesa dei netbook. Un nuovo rapporto del Los Angeles Times afferma che le spedizioni di netbook per il 2013 saranno solo un po’ oltre il 10 per cento di quella totale del 2010. Le notizie non migliorano per gli anni a venire: entro il 2014, IHS prevede la vendita di solo 264.000 unità ed entro il 2015 ritiene che il segmento sarà morto, senza unità vendute.

I netbook hanno avuto un gran successo al loro lancio per il basso costo e le prestazioni accettabili

Sostiene Craig Stice nella relazione di IHS.

Tuttavia, i netbook hanno iniziato la loro discesa nell’oblio con l’introduzione nel 2010 di iPad di Apple

Praticamente nessun produttore di PC sfugge a questa crisi, mentre i consumatori optano sempre più per smartphone e tablet. L’iPad è dunque stato, come ha affermato Tim Cook, il manifesto dell’era post-pc.

Prima dell’introduzione dell’iPad tutti si aspettavano un grande ingresso di Apple nel mondo dei netbook , ma il Macbook più economico continuava a costare più del doppio dei netbook più economici. Poi Steve Jobs respinse la categoria netbook, non dicendosi interessato all’argomento.

“Non sappiamo come produrre un computer da 500$ che non sia spazzatura: la nostra filosofia di produzione non ci permette di realizzare un prodotto del genere”, aveva risposto Steve Jobs nel 2008, interrogato sulla possibilità di realizzazione di un netbook Apple. “Il problema è che i netbook non sono buoni a niente, sono lenti, hanno schermi di bassa qualità, sono goffi e hanno un software obsoleto.”

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone