Dopo 17 mesi di lavoro al JC Penney in qualità di CEO, l’ideatore degli Apple Store, è stato cacciato dalla grande catena di supermercati, dato che non è riuscito a incrementare le vendite.

3008059-poster-1920-ron-johnsons-5-key-mistakes-jc-penney-his-own-words

I motivi potrebbero essere stati svelati dal Times, che ha scoperto che Johnson non è mai stato abbastanza orientato alla cultura di JC Penney, e in effetti, sembra abbia piuttosto tentato, senza successo, di portare un po’ di cultura  Apple nel grande magazzino. Alla Apple, Johnson ha svolto un ruolo determinante nella creazione di negozi che hanno offerto prodotti di qualità, senza ricorrere a lunghe spedizioni, con conseguenti aumenti dei costi di produzione. In modo altrettanto importante, i negozi erano invitanti, alla moda, e rivolti ad un pubblico giovanile con soldi da spendere. A JC Penney, Johnson ha tentato di imitare lo stesso tipo di atmosfera che ha reso i negozi retail Apple così famosi: merce di qualità abbinato ad un’esperienza di shopping elegante. In tal modo, Johnson ha cercato di farla finita con coupon, vendite ed eventi. Al loro posto, Johnson ha tentato di inserire boutique di stilisti in grandi magazzini.

A Mr. Johnson piaceva raccontare ai dipendenti che c’erano due tipi di persone: credenti e scettici, e alla Apple, ci sono stati solo i credenti. Voleva lo stesso a Penney: quando i dirigenti e i dipendenti si sono accorti che tali strategie non hanno ottenuto nulla, lo hanno invitato a incontrarsi con esperti di vendita al dettaglio come J. Crew Millard S. Drexler e Topshop Philip Green. Il signor Johnson però, sembrava prestare poca attenzione ai loro dubbi.

Sognare di essere un grande e ‘credente’ certamente funziona bene in una società in cui l’innovazione tecnologica è fondamentale, ma quel modo di funzionamento non si riusciva a tradurre nel mondo del retail, dove sognare in grande spesso prende il secondo posto rispetto alle cifre delle vendite.

Molti però sostengono che il fallimento di Johnson a JC Penney è stato causato dalla mancanza di tempo. Nel mondo tecnologico, una società può rilasciare un prodotto nuovo di zecca e facilmente cavalcare un mercato in cui era rimasta indietro. Le cose nel commercio al dettaglio sono molto più lente, e 17 mesi possono semplicemente non essere stati abbastanza, per valutare correttamente la saggezza dietro molte delle mosse di Johnson.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone