Molti pensano che l’iPhone ha iniziato una lenta ma inesorabile discesa e che il successo dell’azienda di Cupertino stia iniziando a scemare. Guardando i dati di vendita e le quote di mercato più recenti però, non è assolutamente questa la situazione che rispecchia la realtà dei fatti

smartphonesellsusandroiddown-1

L’analista Benedict Evans ha creato il grafico che vedete in alto, basandosi sui dati delle vendite di At&T e Verizon. È abbastanza chiaro che l’iPhone è l’unico smartphone che ha garantito l’aumento delle vendite per i due carrier telefonici americani, mentre per quanto riguarda gli acquirenti Android, piuttosto che siglare un abbonamento telefonico, gli utenti di Big G preferiscono entrare in un negozio e acquistare lo smartphone che più stuzzica il loro gusto estetico; conseguentemente non rappresentano una fonte di guadagno per Verizon e At&T, come appare chiaro dal grafico stilato da Evans.

L’analista nota anche che non vi è una “stagionalità” delle vendite dei terminali Android, al contrario di come avviene invece con l’iPhone, il quale conosce dei picchi di vendite proprio in corrispondenza delle date in cui vengono rilasciati i nuovi modelli; da notare però che gli smartphone che montano il s.o mobile di Google, proprio in corrispondenza di questi periodi, non crescono ma neanche vedono diminuire le loro vendite.

Si può invece evincere che a Marzo 2013 sono in calo le quotazioni di tutti i device Android mentre sono in forte aumento quelle degli iPhone; che gli utenti abbiano deciso di attendere l’uscita di un nuovo iPhone data oramai per imminente (WWDC) invece di acquistare per esempio HTC One o l’ultimo Samsung Galaxy S4?

Fateci sapere la vostra opinione commentando l’articolo.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone