Foxconn sta producendo gli iPhone 5 e si sta preparando per la fabbricazione dei nuovi prodotti Apple e proprio in questo impianto, due dipendenti si sono suicidati la scorsa settimana.

foxconn1_jpg_1400x0_q85

Secondo un nuovo comunicato stampa, inviato da China Labor Watch il 27 aprile 2013 e pubblicato oggi, afferma che altri due suicidi si sono verificati nella fabbrica Foxconn a Zhengzhou, il 24 e il 27 aprile. In entrambi i casi, i lavoratori sono saltati fuori dall’edificio dal loro rispettivo dormitorio.

Il primo operaio è un 24enne, suicidatosi il 24 aprile, la seconda vittima invece è una lavoratrice 23enne, la quale è saltata dal 12° piano di Fuxin Apartment Building Number Nine il 27 aprile.

Dal 25 al 27 aprile, i membri della famiglia del primo operaio, hanno fissato uno striscione davanti al cancello della fabbrica di Foxconn per protestare contro la morte del giovane, attirando una folla di lavoratori.

Tempo fa, Tim Cook ha cercato di convincere Foxconn ad installare degli impianti di reti all’edificio, appunto per combattere la lunga serie di suicidi che avvengono nell’azienda. Il duplice suicidio la scorsa settimana sarà senza dubbio oggetto di indagine da parte di Apple nei prossimi giorni a venire.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone