Il tentativo da parte di Apple di portare un nuovo servizio di streaming musicale, la tanto chiacchierata iRadio, sui dispositivi iOS, pare stia incontrando qualche intoppo dovuto al fatto che la trattativa, tra la società di Cupertino e la Sony, sia in una fase di ristagno

itunes-120928

Gli accordi finanziari per la concessione delle licenze relative ai brani e gli autori delle varie case discografiche sono i maggiori problemi che Apple sta incontrando per riuscire a dare il via al nuovo servizio di streaming musicale. La società guidata da Tim Cook è già riuscita a trovare un accordo con due delle più grosse case discografiche, Warner Music e Universal Music. Secondo un report del Financial Times però, la trattativa che Apple ha intavolato con Sony è in una forte fase di ristagno, visto che l’azienda Giapponese sta cercando in tutti i modi di ottenere maggior vantaggi economici dall’accordo; in poche parole Sony chiede più soldi per concludere l’affare.

Il fatto che, come è noto praticamente a tutti, Apple abbia in banca una considerevole quantità di denaro contante, sta spingendo molte case discografiche a tirare la corda della trattativa alla ricerca di accordi finanziariamente più convenienti, con la convinzione che l’azienda di Cupertino possa spendere molti soldi.

Per garantirsi i diritti d’uso dalle varie aziende, Apple aveva inizialmente offerto circa 6 centesimi per ogni 100 canzoni trasmesse in streaming, circa la metà di quanto paga attualmente Pandora (altro servizio di streaming musicale), ricevendo un secco no da tutte le case discografiche. Cook ha allora alzato il tiro arrivando ad offrire 12,5 centesimi per la medesima quantità di brani condivisi; non è dato sapere però il numero di etichette discografiche che abbiano accettato quest’ultima offerta.

Insomma, sembra che iRadio stia incontrando le stesse difficoltà che a suo tempo incontrò Jobs prima di lanciare iTunes e l’iPod nel 2001. Speriamo che l’epilogo sia lo stesso però…

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone