Provare le app su iOS? Testarle, valutarne a pieno le potenzialità, le qualità, pregi e difetti……poi decidere se acquistarle o meno. Così funzionano i programmi trial. Ma come funzionerebbero le app di questo genere su iOS 7?

trialversion

Come sarebbero quindi queste particolari app in versione di prova? Come potrebbe essere possibile per Apple implementarle sul prossimo iOS 7? Uno sviluppatore OS X e iOS, Amy Worral, ha provato a spiegare come vede lui le app trial e come Cupertino potrebbe facilmente introdurle sull’App Store.

Ecco le parole di Amy Worral:

“Quando invii un’app per la revisione sull’App Store, puoi scegliere se venderla senza limitazioni o come versione in prova per 1, 7 o 30 giorni. Non ci sono altre opzioni: sulla pagina dell’App Store, l’utente potrà scegliere se acquistare l’app a pagamento o provarla per un periodo di tempo limitato. Se un’app Trial viene scaricata, sopra questa compare un banner che avverte che si tratta solo di una versione di prova temporanea con tanto di giorni rimanenti prima che il periodo di test si esaurisca; l’utente premendo su tale banner verrebbe reindirizzato all’App Store per l’acquisto definitivo dell’app. Quando il tempo si esaurisce, e l’utente cerca di avviare quella specifica applicazione, questa non si apre, ma rimanda invece all’App Store per l’acquisto, senza questa volta la possibilità di scaricare alcuna versione Trial”

In linea teorica sarebbe quindi abbastanza facile per Apple introdurre una simile novità. Ma funzionerebbe in termini di guadagno per il colosso guidato da Cook?

Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere nell’App Store applicazioni in prova? Fateci sapere la vostra opinione commentando l’articolo

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone