Con l’uscita di Windows 8, molti produttori di PC hanno introdotto i notebook con schermi touchscreen, in modo da utilizzare il computer portatile come un tablet in piena regola. Tutto questo ha portato ad una domanda prevedibile: quando vedremo un Mac con display touchscreen? Forse mai.

touch_screen_mac_hero

Esistono modi migliori per interagire con il Mac , meglio lasciare il touchscreen all’iPad.

Gli sviluppatori, come quelli di Troll Touch, producono Mac modificati che incorporano schermi touch, ma questi sono utili in ambienti particolari, dove il Mac è utilizzato per controllare delle macchine oppure come registratore di cassa.

Ad esempio, il Modbook Pro, è un MacBook Pro fortemente modificato, che agisce come un tablet e controllato tramite uno stilo, la società capisce che la sua fama nel mercato è limitata, in quanto le sue opzioni offerte, come Adobe Creative Suite 6, sono destinate agli “artisti” che vogliono disegnare ed illustrare.

Secondo le voci, il Mac non è pronto per debuttare come dispositivo touchscreen, il sistema operativo del Mac infatti, è fortemente ottimizzato per l’input tramite mezzi tradizionali, come tastiere, mouse o trackpad.

Leap Motion, sta sviluppando una tecnologia basata sul movimento, che consiste nell’agitare le mani davanti al computer per interagire con esso. Forse, questa tecnologia è un po’ troppo simile a Kinect, ma offre un’alternativa al touchscreen.

Apple è stato chiaramente interessato agli schermi touch per un periodo di tempo molto lungo, ma è andato in una direzione diversa rispetto a Microsoft. Apple infatti, ha creato un business completamente separato, OS X e iOS, che fondamentalmente è un sistema operativo progettato appositamente per il touch.

I risultati parlano da soli, mentre l’intero mercato dei PC è al collasso, le vendite dei Mac di Apple continuano a gonfie vele e anche l’iPhone e l’iPad continuano a dare i loro profitti.

Non si può escludere completamente il fatto che un giorno Apple potrebbe produrre un Mac touchscreen, ma per il momento dobbiamo accontentarci dei dispositivi esistenti.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone