Un gruppo attivista ambientale, i Friends of the Earth HK, sostiene che lo store di Apple a Hong Kong è una delle principali fonti di inquinamento luminoso nella zona.

ifcmall

 

Apple ha ammesso di utilizzare circa 500 lampade e faretti per tutta la notte, la cui luce si riversa all’esterno del negozio per le strade di Hong Kong. Secondo un rapporto stilato da questi attivisti, l’enorme quantità di luce prodotta dall’Apple Store può essere vista da 700 metri di distanza.

Hong Kong è conosciuta per il suo skyline colorato e illuminato, ma tutte queste luci potrebbero avere un effetto negativo sui residenti. Un recente studio afferma che alcune zone di Hong Kong hanno livelli di luce che sono 1.200 volte più elevati rispetto agli standard internazionali. Questa luminosità notturna sta influenzando il sonno dei residenti che non possono sfuggire ai neon lampeggianti delle insegne, di cui le vie di Hong Kong sono piene. Una task force del governo sta cercando il modo di frenare l’inquinamento luminoso provocato da ristoranti, negozi e altri edifici della zona. Anche se Apple, almeno per questa volta, non è stata presa di mira dal governo, ha comunque ricevuto diverse denunce a causa dell’eccessivo inquinamento luminoso causato dai negozi retail di Apple durante la notte.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone