Nel suo contenzioso in corso contro Samsung, Apple ha aggiunto cinque nuovi brevetti, comprendendo sia il Galaxy S4, che il servizio Google Now di Android, che violerebbe il brevetto Siri di Apple.

Due dei brevetti riguardano specificatamente l’assistente vocale Siri di Apple, come affermato oggi da Florian Mueller di FOSS Patents. Questi brevetti sono il No. 8.086.604 e il No. 6.846.959 nel sistema di brevetti americano, e sono entrambi intitolati “interfaccia universale per il recupero di informazioni in un sistema informatico.”

Oltre a Siri, l’azienda sostiene anche la violazione di altri tre brevetti di proprietà di Apple:

  • No. 5.666.502: “Interfaccia grafica utente che utilizza gli elenchi storici con le classi di campo”
  • No. 5.946.647: “Sistema e metodo per eseguire un’azione su una struttura di dati generati da computer”
  • No. 7.761.414: “Sincronizzazione di dati tra dispositivi asincroni”

Ieri Apple ha presentato la proposta di modificare la sua denuncia di infrazione in un tribunale della California. Si tratta semplicemente di aggiungere il Galaxy S4 di Samsung, rilasciato recentemente, alla denuncia esistente, che si rivolge già ad altri numerosi prodotti Samsung.

“Molte delle caratteristiche del Galaxy S4 sono già state utilizzate da Apple … proprio come nel caso di tutti i dispositivi di Samsung già accusati”, afferma l’archiviazione.

Per quanto riguarda l’inserimento di Google Now, vengono inseriti nella denuncia anche i brevetti ‘8.086.604 e ‘6.846.959 relativi a Siri perché Google Now ha praticamente sostituito l’Android Quick Search Box, motore di ricerca che era stato precedentemente preso di mira da Apple nella sua denuncia.

L’udienza è stata fissata per il 25 giugno in un tribunale di San Jose di fronte al giudice Paul S. Grewal.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone