L’organo esecutivo dell’Unione Europea sta indagando per capire se Apple sia impegnata in pratiche anticoncorrenziali con le sue tattiche di vendita dell’iPhone in tutto il continente.

I documenti ottenuti dal Financial Times mostrano che la Commissione Europea ha iniziato a vagliare se gli accordi di Apple con gli operatori siano illegali. La Commissione ha espresso la preoccupazione che le offerte di Apple potrebbero non garantire migliori accordi di vendita ai rivali.

L’indagine, ha avuto inizio dopo che la Commissione ha ricevuto delle lamentele private da operatori di telefonia mobile. L’indagine della Commissione rimane preliminare, e non sono ancora state mosse accuse formali contro Apple. L’indagine è stata portata alla luce dai questionari inviati dalla Commissione agli operatori di telefonia mobile in tutta Europa. Il documento di nove pagine indaga se gli operatori siano costretti ad acquistare un numero minimo di iPhone, o se sono limitati sull’utilizzo dei loro budget di marketing.

Il documento inoltre, chiede anche se Apple imponga alcuna clausola su sussidi per i telefoni che sono in concorrenza con l’iPhone, e quiz sul se le restrizioni contrattuali impediscano all’iPhone 5 di accedere a reti 4G ad alta velocità in Europa. Gli operatori hanno tempo fino al 17 giugno per rispondere al questionario.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone