Call of Duty 4 Modern Warfare finalmente sbarca su Mac App Store. Principalmente si evitano tutte le file scomode e noiose dei negozi per acquistarlo, perciò lo si può comodamente scaricare da casa, evitando tutto il cartaceo e la custodia e con rilevanza la scomodità del disco;ma essenzialmente per tutti gli amanti di questo sparatutto, non bisogna più essere dipendenti dalle piattaforme di Ps3 e Xbox,ma ancor meglio giocare dal vostro mac.

http://a5.mzstatic.com/us/r1000/003/Purple/2b/27/1e/mzl.banmricn.800x500-75.jpg

Grazie a una trama avvincente e piena di colpi di scena, Call of Duty 4: Modern Warfare ti coinvolge nel mezzo di un’azione intensa e concitata. Grazie agli incredibili effetti speciali del gioco, che includono un’illuminazione d’ambiente, una migliorata profondità di campo, il texture streaming e l’aggiunta di ombre ai personaggi, i giocatori verranno coinvolti in una delle più realistiche esperienze di gioco mai viste.

È il quarto capitolo della serie di Activision ed è uno sparatutto in prima persona di guerra. A differenza dei precedenti capitoli, dove il gioco ritraeva in tutti e tre gli episodi la seconda guerra mondiale, il gioco è ambientato in un periodo storico più vicino ai nostri giorni; questo capitolo è infatti dedicato alla guerra contro un’ipotetica coalizione tra ultra-nazionalisti russi e terroristi islamici. Da qui la possibilità per i giocatori di utilizzare i Marines statunitensi e SAS britannici.

Il single player ha una vasta varietà di ambientazioni estremamente elevata che, complice una durata purtroppo molto limitata del gioco, sorprenderà il giocatore con continui cambi di stile nel gameplay e nell’azione. Non ci si ritrova mai a fare la stessa cosa per due volte, nè a provare un senso di deja vu nel prosieguo della campagna: si viene trascinati da battaglie campali nel tentativo di difendere una posizione arroccata in una fattoria russa, dopo averla presa d’assalto, a una lunga incursione in una Chernobyl devastata dall’incidente radioattivo, in completo mimetico e armati di fucile da cecchino, in compagnia di un capitano che ci farà da spalla per raggiungere una posizione privilegiata per assistere a un incontro tra terroristi.
In un’altra occasione si controllano i tre differenti cannoni di un C-130 in volo sul territorio nemico e, con un’intera missione la cui unica visuale sarà quella dall’alto e in bianco e nero a cui ci hanno abituato moltissimi report di bombardamenti aerei al telegiornale, ci ritroveremo a coprire un gruppo di alleati in fuga. E poi azioni di guerriglia urbana, un assalto a una stazione missilistica in piena steppa russa e naturalmente le classiche missioni su binari che sono in qualche modo il bollino di riconoscimento delle produzioni Infinity Ward. In un’occasione saremo a bordo di una jeep in fuga, mentre in un’altra missione avremo il comando di un cannoncino montato sul portello laterale di un elicottero da trasporto, durante un’incursione in un villaggio arabo che, più avanti, si tramuterà in una corsa contro il tempo per cercare di salvare un pilota abbattuto dalla contraerea nemica.

Insomma a questo punto sarà chiaro: Call of Duty 4 si gioca letteralmente tutto d’un fiato, senza un attimo di respiro, e investe il giocatore di sensazioni adrenalinche e coinvolgenti facendolo sentire nel pieno di un’azione narrata alla perfezione, dove i compagni di reggimento diventano quasi delle persone in carne e ossa tanto è il legame empatico che si viene a creare nel prosieguo della campagna. Ma… come detto sopra… il tutto dura troppo poco. CoD4 giocato a livello “Regolare”  non dura più di 6 ore. Se ne riescono a guadagnare al massimo altre 2 giocandolo al livello “Veterano” .

In definitiva, CoD 4 si è rivelato uno dei giochi migliori di questo 2011, il cui unico punto debole risiede nella scarsa longevità della campagna single player, anche se bisogna ammettere che gli abili programmatori di Infinity Ward hanno puntato più sulla qualità che la quantità. Tuttavia, il numero di modalità disponibili per la componente multigiocatore va a controbilanciare questo difetto, con un’ampia gamma di opzioni e la possibilità di personalizzare il proprio personaggio a livello di armi e abilità. Se siete quindi alla ricerca di un ottimo sparatutto in prima persona, soprattutto da giocare insieme agli amici, Call Of Duty 4 rappresenta una scelta quasi obbligata per qualsiasi appassionato.

Perciò cari amici non perdiamo tempo, armiamoci e andiamo a combattere!!!!!

PRO:

  • Ottima grafica.
  • Online strepitoso.
  • IA nemica e alleata notevole.
  • Audio e colonna sonora da urlo.

CONTRO:

  • Single player di sole 6 ore.
  • Livel design un pò troppo pilotato.
  • Vegetazione statica.

Call Of Duty 4 è disponibile sul Mac AppStore al prezzo di 31.99€ tramite questo link.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone