Il Beijing Morning News ci ha riferito di come degli scalpers prenotino tutti gli appuntamenti al Genius Bar presso gli Apple Store cinesi, per poi vendere quegli stessi appuntamenti sul mercato nero.

Genius Bar merato nero

Ottenere un appuntamento presso uno dei negozi più affollati costa circa dieci yuan (circa US $ 1,60), il che suona come un affare se confrontato alla previsione di attendere un’intera giornata nel negozio, senza un appuntamento, per parlare con un Genius.

Il giornalista che ha scritto la storia, ha notato che non c’erano appuntamenti disponibili sul sito Apple, ma che questi erano invece disponibili per l’acquisto sul mercato nero.

Apple ha apparentemente esaminando la questione, il giornalista ha chiesto di annullare il servizio di portineria online in Cina a causa dello scalping, ma da Apple non ha ricevuto ancora una risposta.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone