L’ex giornalista del Wall Street Journal, Jessica Lessin, ha pubblicato una storia in esclusiva sul suo blog, rivelando che Apple ha acquisito Passif, azienda produttrice di chip a basso consumo energetico. Un portavoce di Apple ha confermato la notizia, dicendo: “Apple compra piccole imprese tecnologiche di volta in volta“.

Apple acquisisce Passif

Passif nasce diversi anni fa grazie a due studenti dell’Università della California, Ben Cook e Axel Berny. L’azienda sviluppa chip di comunicazione che utilizzano poca energia e questi includono dispositivi come le radio Bluetooth che funzionano a basso consumo energetico e altri sistemi di monitoraggio per il fitness.

Come notato da Lessin, le radio possono essere uno dei più grandi scaricatori di batteria e le aziende, tentano in ogni modo di realizzare i loro dispositivi indossabili diminuendo sempre di più le dimensioni e conservando ogni vita extra della batteria, ma l’impresa è critica.

Apple sta infatti lavorando su uno di questi dispositivi e ha senso che abbia acquisito un’azienda che offre la tecnologia che probabilmente darà alla società di Cupertino un vantaggio sulla concorrenza.

L’esigenza di chip a basso consumo energetico è particolarmente acuta, soprattutto per i dispositivi indossabili, come gli orologi activity-tracking. Uno dei motivi per il quale Apple e i suoi rivali non hanno ancora avviato tali dispositivi è per la difficoltà riscontrata nel ridurre gli schermi, le batterie e le radio.

Non è ancora chiaro quanto Apple abbia pagato per la società, ma questa acquisizione è solo uno delle tanti che Apple ha effettuato in questi ultimi mesi e anni. Tra le società che Apple ha acquisito di recente troviamo Wifislam (società GPS interna), Locationary e HopStop.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone