L’ufficio brevetti degli Stati Uniti ha pubblicato oggi un nuovo brevetto registrato da Apple: un materiale flessibile per rivestire una serie di prodotti.

Nel brevetto è descritto dettagliatamente un macchinario che con un laser incide alcuni “fori flessibili” che si vanno ad incastrare in una superficie rigida per sembrare e funzionare come una cerniera. Oltre a fornire un case, questo materiale renderebbe possibile assottigliare i dispositivi che, con metodi e materiali standard, risulterebbero dallo spessore maggiore. Pensate, per esempio, se i MacBook non avessero quel perno in plastica nera che collega il display alla tastiera e sembrasse un unico pezzo di alluminio grigio (foto sopra).

Il MacBook, tuttavia, non è l’unico che potrebbe trarre beneficio da questo materiale: anche le cuffie Apple oppure la Smart Cover per gli iPad potrebbero venire modificate grazie a questo brevetto.

Una Smart Cover che si arrotola anziché posizionarsi a triangolo? Poi però viene meno la sua funzione di stand per scrivere oppure da vedere… a meno che Apple non abbia pensato anche a questo. Staremo a vedere, un brevetto del genere apre nuove porte ai progettisti e ai designer.

[via]




Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone