A diramare l’allarme sono stati due ricercatori italiani, i quali, accortisi di questo malware, ne hanno smascherato il funzionamento.

Facebook

Il malware attacca solo il browser Google Chrome, quindi se utilizzate Safari, Explorer o qualsiasi altro browser non avrete problemi.

Ma come funziona? Un vostro amico vi tagga in un link che ha condiviso su Facebook, spingendoci così ad aprire il link; si rivelerà essere un video, ma ci sarà bisogno di scaricare un’estensione per visualizzarlo. Ecco che al posto dell’estensione si trova il malware, programmato per rubare soprattutto i dati bancari. Se avete scaricato l’ “estensione” e avete provato a visualizzare il video, è probabile che il malware abbia già fatto il suo dovere. Non solo ruba i dati, ma prende possesso dell’account facebook e invia ad ogni nostro amico oppure li tagga condividendo quello stesso link che avete ricevuto, in modo da diffondere il malware.

Sebbene si tratti di un malware “semplice”, non è facile rimuoverlo, perché se si cerca di toglierlo dal pannello Chrome il programma se ne accorge e fa in modo che il browser si chiuda senza eliminare il malware.

Prestate molta attenzione, quindi, se ricevete link dai vostri amici e mettetelo in guardia in caso un vostro amico sia stato attaccato dal malware.

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone