Durante la presentazione dell’iPhone 5S, Apple ha annunciato che è stato creato un co-processore chiamato M7 che racchiude alcune delle tecnologie presenti nell’iPhone come ad esempio l’accelerometro, la bussola e il giroscopio ma potrebbe aiutare Apple a sviluppare molto altro.

screen-shot-2013-09-12-at-9-47-31-am

Il nuovo co-processore M7, oltre ad alleggerire il processore principale aumentando notevolmente le prestazioni e la durata della batteria del dispositivo, permette anche all’iPhone di riconoscere le situazioni e ambientazioni esterne dell’iPhone.

Apple ha spiegato brevemente alcune delle funzionalità del nuovo M7 mettendo in evidenza che il chip potrebbe migliorare notevolmente le applicazioni di fitness come quelle create da Nike. Secondo una fonte a conoscenza dello sviluppo del chip, Apple prevede di integrare il chip con il proprio servizio di mappe per i prossimi anni.

Sul proprio sito ufficiale, Apple presenta brevemente ciò che M7 può fare, mettendo in evidenza una caratteristica presente sull’iPhone 5S ma che non è stata ampiamente discussa durante l’evento:

M7 riconosce quando si sta camminando, correndo o anche la guida. Ad esempio, l’applicazione Mappe passa dalla navigazione in auto alla navigazione camminata durante la funzione turn-by-turn se, ad esempio, parcheggiate la propria macchina e proseguite a piedi. Il Chip M7 può riconoscere quando si è in un veicolo in movimento e il vostro iPhone 5S non vi chiederà di collegarvi alle reti Wi-Fi che trova per strada risparmiando la batteria. Inoltre, se il vostro dispositivo non si muove per un arco di tempo, M7 riduce il ping della rete per risparmiare la batteria.

Come spiega Apple, M7 può riconoscere quando un iPhone 5s è in un veicolo in movimento. Con questa conoscenza, l’iPhone non tenterà di collegarsi alle reti WiFi che sorgono intorno alla vostra auto risparmiando la batteria. Una caratteristica ancora più utile è che le mappe saranno in grado di passare automaticamente da indicazioni per raggiungere a piedi una destinazione se ad esempio si scende dall’auto. Anche se questa funzionalità è interessante, sembra che Apple stia lavorando a molte altre funzioni interessanti.

Le fonti dicono che Apple sta testando uno strumento per l’applicazione Mappe che, grazie al chip M7, potrebbe analizzare quando l’auto è parcheggiata. Quando si parcheggia l’auto, l’iPhone registra la posizione della vettura. Quando poi si torna al parcheggio, il vostro iPhone sarà in grado di aiutarvi a ritrovare la vostra vettura.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone