TechCrunch ha scoperto che il nuovo Touch ID inserito nell’iPhone 5S non riconosce solo le impronte umane ma riconosce anche le impronte lasciate dagli animali.

Schermata 2013-09-19 alle 13.49.37

Ecco quanto dichiarato dai ragazzi che hanno provato questa procedura:

La zampa del gatto ha funzionato e mentre si riscontrano carenze più frequenti rispetto alle impronte digitali, è stato in grado di sbloccare nuovamente il telefono più volte quando posizionato correttamente sul sensore. Si noti che nessun altro cuscinetto delle zampe sarebbe sbloccare il dispositivo,e che i gatti hanno essenzialmente “impronte digitali” uniche proprio come le persone, quindi questo non rende il sensore ID meno sicuro.
Per i curiosi, ho anche provato il sensore di impronte digitali del 5s sul tallone, sul palmo della mia mano, così come all’interno del mio avambraccio fino al polso, e ho scoperto che potevo registrare e sbloccare con successo con entrambe le regioni cutanee. È stato più complicato  sbloccare il dispositivo cercando di ingannare il sensore utilizzando la stessa parte del corpo sull’arto opposto.

Sembra che il sensore quindi riesca a riconoscere qualsiasi parte del nostro corpo (se registrata).

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone