Ogni volta che Apple lancia un nuovo prodotto, i ragazzi di iFixit lo smontano per controllare le componenti interne e per indicare un grado di riparabilità. Sembra che i nuovi MacBook Pro Haswell siano molto difficili da riparare.

MacBook Pro Haswell iFixit

I ragazzi di iFixit hanno addirittura dato un punteggio di 1 su 10 per quanto riguarda la riparabilità di questi Mac. L’estrema difficoltà nel rimuovere la batteria e il trackpad rende il prodotto molto più complicato da riparare superando addirittura il MacBook Air.

Come con il modello Air, la RAM è saldata direttamente alla scheda logica, quindi se pensate di fare un upgrade RAM in futuro, fate un respiro profondo e pagate Apple per l’aggiornamento a 16 GB in quanto non vi è alcun modo per eseguirla in un secondo momento. iFixit sottolinea anche la difficoltà di sostituzione della batteria:

La batteria ai polimeri di litio è incollata alla base aumentando le possibilità che si danneggi durante lo smontaggio. La batteria comprende anche il cavo del trackpad, che aumenta tremendamente la possibilità che l’utente tagli il cavo nel processo di rimozione della batteria.

Poi continua con il display:

Il gruppo dello schermo è completamente fuso e non c’è un vetro che protegge il tutto. Se qualcosa smette di funzionare all’interno del display è necessario sostituire l’intero schermo il che rende tutto estremamente costoso.

xhbj2dpwnqvroyzn-huge

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone