Come ben ricorderete, tempo fa, GeoHot sul suo blog chiese delle donazioni per pagare gli avvocati che doveva assumere per la battaglia legale contro Sony. Ora si viene a scoprire che le donazioni ricevute dall’hacker non provenivano solo da semplici utenti ma dalla Microsoft.

Già in passato la Microsoft propose a GeoHot di lavoraper per Windows Phone 7 per implementare alcuni sistemi si sicurezza. Questo fu classificato come rumor ma ora che vengono rivelate queste nuove notizie, adesso la posizione di Microsoft sembrerebbe ancora più chiara e volta a contrastare le azioni legali intraprese da Sony nei confronti di Hotz.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone