I dettagli del contratto erano stati mantenuti segreti ed è solo grazie ad una soffiata di Samsung ad una corte statunitense se ora sappiamo la sua scadenza: 31 dicembre 2016.

20140114-180639.jpg

Come forse alcuni di voi ricorderanno l’accordo fu siglato a seguito della sconfitta in tribunale della società di Cupertino in merito a violazioni di brevetto denunciate da Nokia nel giugno del 2011. A seguito di quel processo Apple fu condannata al pagamento di un’ ingente somma di denaro a cui si andò a sommare una tassa annuale fissa per continuare ad utilizzarli.Apple stessa già nel febbraio scorso aveva sottolineato come l’accordo fosse provvisorio ma solo ora emergono nuovi dettagli tirati in ballo proprio da Samsung dopo il recente rinnovo dell’ ingiunzione fatta da Apple al colosso coreano sui brevetti nell’infinita battaglia legale tra le due società.Altre importanti informazioni sulla vicenda ci arrivano direttamente da Florian Müeller, noto blogger nell’ambito dei brevetti, che rivela il contesto di tale operazione:

It could be that the agreement will be in force until the end of 2016 if certain requirements are met, but otherwise it would expire before. Or it could provide for some renegotiation of financial terms somewhere along the way, and in the event of a disagreement, it expires well ahead of the end of the maximum term. It’s also possible that new products are covered only if they are launched ahead of a certain date, but then they are licensed until the end of 2016.

Potrebbe essere che l’accordo sarà in vigore fino alla fine del 2016 se saranno soddisfatte determinate condizioni, ma potrerebbe scadere anche prima. Oppure potrebbe prevedere alcune rinegoziazioni dei termini finanziari in qualche sua parte e, in caso di disaccordo, esso scadrebbe ben prima della fine del termine massimo. E ‘anche possibile che i nuovi prodotti siano coperti solo se verranno lanciati prima di una certa data, ma che poi siano concessi in licenza fino alla fine del 2016.

Tutta questa vicenda però non ha fatto altro che aumentare la rivalità tra le due aziende, con gli avvocati della società della mela morsicata ad intentare l’ennesima causa al produttore del Galaxy dopo la ondivisione di informazioni strettamente riservate

Questo tipo di accordo non è certo nuovo ad Apple che, analogamente alla questione con Nokia, ha siglato un contratto con HTC  della durata di ben 10 anni che permetterà quindi ad entrambe le aziende di concentrarsi su sviluppo e innovazione dei propri device evitanto inutili spese per questioni legali riguardo i brevetti. Un altro passo avanti in questo senso per Apple è stato appena reso noto e riguarda un ulteriore accordo anti-clonazione con Microsoft, questa volta per quanto riguarda l’ aspetto di iPhone e iPad, che eviterà alle due società di incorrere in nuove azioni legali.

Siamo all’ opposto invece per quanto riguardo il rapporto con Samsung, dove Apple continua ad avere diverse soddisfazioni dalle cause per i brevetti riguardanti il design dei propri device.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone