Foxconn, partner Cinese Apple, ha confermato che sono stati assemblati 100 iPhone di prova, interamente fatti di zaffiro.

20140124-184713.jpg

Il test si dice che abbia avuto luogo in una fabbrica Foxconn, nel quartiere Longhua di Shenzhen, una grande città manifatturiera nella provincia di Guangdong, della Cina continentale. Il quotidiano taiwanese Apple Daily è stato il primo a riferire la notizia Venerdì.

Nonostante il basso numero di unità assemblate, il test è stato definito come una pietra miliare per Foxconn. Lavorare con lo zaffiro, piuttosto che con il Gorilla Glass di Corning, dicono che aumenti notevolmente la complessità del processo di fabbricazione dei dispositivi.

La pubblicazione rileva inoltre che due dei fornitori di zaffiro esistenti di Apple, Synopsys e Berna Ottica, hanno fatto significativi investimenti in attrezzature e utensili, durante le ultime settimane. Synopsys e Berna Ottica attualmente forniscono lo zaffiro per la videocamera posteriore di iPhone, così come per il sensore TouchID di iPhone 5S.
Viene anche comunicato che Apple ha già consumato il 10% dello zaffiro fabbricato nel mondo, secondo il giornale.

Questa tecnologia, secondo il giornale, dovrebbe essere utilizzata nei futuri iPhone, ma ci potrebbero essere speranze di vedere lo zaffiro anche su Mac, iPad, iPod e sul fantomatico iWatch.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone