Secondo il The New York Times e 9to5Mac Apple dovrebbe produrre il tanto chiacchierato iWatch entro fine anno con funzioni e caratterische che andranno di pari passo con il nuovo aggiornamento del sistema operativo mobile targato Cupertino.

iwatch-concept-todd-hamilton

Dalle prime indiscrezioni è emerso quindi come la FDA (Food and Drug Amministration), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, abbia in programma un incontro con Apple per distcutere riguardo l’introduzione sul mercato di applicazioni mediche su dispositivi  mobile.

apple-fda-meeting-public-calendar-1Questa nuova applicazione infatti farà la sua comparsa su iOS 8 e dovrebbe chiamarsi “Healthbook” e dovrebbe essere in grado di registrare tutte le statische riguardo il fitness come calorie bruciate, chilometri percorsi o passi effettuatti monitorando inoltre la perdita di peso.

In aggiunta potremo monitorare anche altri dati come la pressione del sangue, il livello di idratazione, il battito cardiaco e molto altro. Potenzialmente si potrebbe arrivare anche ad un misuratore del glucosio nel sangue. Tutto ciò però sarà realizzabile solamente mediante l’utilizzo di un iWatch o di un altro dispositivo indossabile che rimanga costantemente in contatto con l’utente e che possa trasmettere al nostro iPhone o iPad tutti i nostri dati.

Ed è proprio in questa direzione che va letto l’utilizzo nell’iPhone 5S del nuovo chip M7, un processore progettato appositamente per monitorare, organizzare ed elaborare diversi dati derivanti da molti sensori diversi e che sarà sicuramente sfruttato da Apple se tutto ciò di cui stiamo parlando verrà rilasciato sul mercato.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone