Proprio oggi ci siamo imbattuti nella truffa più astuta del secolo. Purtroppo vengono usati anche marchi registrati della polizia penitenziaria reale. Vi mostriamo oggi cosa accade e come difendersi dal malware che viene installato automaticamente sul nostro Mac o PC, tramite la “Polizia Penitenziaria”.

In primo luogo appare, tramite un inganno pubblicitario, questa pagina da cui NON SI PUO’ MINIMAMENTE USCIRE, ed è questo il trucco del malware, farti restare nella pagina, il tempo di installarsi sul tuo Mac o PC.

Nella suddetta pagina vi sono, e lo dico apertamente, stronzate assurde, che cercano di fregarti facendoti uscire soldi inutili, che comunque non farebbero cambiare la tua attuale situazione, ovvero: hai un malware sul tuo computer.

Qualsiasi cosa tenteremmo di fare non servirebbe comunque, dato che il malware si installa a prescindere da ciò che facciamo. Vi mostriamo adesso alcune semplici procedure utili per rimuoverlo, senza nessuno sforzo.

Procedura Mac:

  • Se avete un Mac, il consiglio che vi diamo è di installare il software gratuito Sophos, che vi permetterà, dopo averlo aggiornato, di rimuovere il file indesiderato, ovvero un semplice file html con dentro il malware;

Procedura Windows:

  • Se avete Windows vi basterà scaricare Avira AntiVir, aggiornarlo, ed effettuare una scansione approfondita del sistema.

Aggiornamento: Ecco come si presenta su Mac. Un semplice file html… Ma nascosto benissimo.

1969132_690607740991844_1203487452_n

 

Vi invitiamo cortesemente a condividere quest’articolo in modo da far sapere a tutti della truffa, dato che c’è gente che, ancora oggi nel 2014, crede a tutto ciò e paga questi farabutti.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone