L’International Business Times riferisce che tre detective che indagano l’uccisione della fidanzata di Oscar Pistorius, Reeva Steenkamp, sono volati al quartier generale di Apple a Cupertino per cercare assistenza nell’accesso dell’iPhone dell’atleta.

atel

 

I procuratori vorrebbero accedere ai suoi messaggi e a  WhatsApp come prova per il processo che comincerà lunedì; la Polizia sudafricana ha lottato per ottenere l’accesso al telefono per mesi, in quanto Pistorius ha affermato che non riesce a ricordare il codice di protezione. Il motivo per cui la polizia vorrebbe accedere all’iPhone è che dall’altro telefono di Pistorius è risultato che nella notte della morte della fidanzata ha visitato siti pornografici. La Polizia sudafricana aveva chiesto all’FBI di autorizzare Apple a sbloccare il telefono, ma il via libera non è ancora arrivato e la questione è ora urgente in quanto il processo per omicidio inizierà Lunedì.

Il fatto che la polizia non sia in grado di bypassare il codice di blocco di iPhone testimonia quanto il dispositivo Apple sia sicuro!

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone