Qualsiasi produttore di tecnologia, figuriamoci uno delle dimensioni di Apple, ha avuto situazioni moralmente difficili da affrontare. Recentemente infatti, Apple è stata accusata di mostrare una totale mancanza di comprensione e discrezione, dopo aver rifiutato di sbloccare l’iPad di una donna morta, che sarebbe rimasto ai suoi due figli in lutto.

3020496-poster-1280-ipad-air-2-640x360

Quando Andrea Grant, una donna di 59 anni, è deceduta, a causa di un cancro, all’inizio di quest’anno, ha lasciato ai suoi figli, Josh e Patrick, tutti i suoi beni terreni.

I fratelli sostengono che la loro madre ha usava il suo iPad regolarmente, ma nessuno dei due è riuscito a scoprire la password dell’Apple ID.

Quando i fratelli hanno cercato di ripristinare le impostazioni di fabbrica sul dispositivo, ovviamente l’iPad richiedeva la password che solo la loro madre defunta sapeva.

I bambini hanno informato Apple che la loro madre era deceduta, ma la società di Cupertino ha chiesto una copia del suo certificato di morte, e una lettera dal loro avvocato, con allegato un ordine del tribunale, che obbligava Apple di sbloccare l’iPad.

In un blog, uno dei figli, ha riferito che:

“Sono sempre stato un fan Apple, ma questo incidente ha cambiato la mia opinione completamente. La loro totale mancanza di comprensione e discrezione, in un momento di grande tristezza personale, è stato sorprendente. Per una società che vende l’idea di famiglia, tra tutti i suoi utenti, sono stati molti freddi nei nostri confronti. “

Nel mese di febbraio, Apple ha aggiornato i suoi termini e le condizioni degli account gratuiti di iCloud per avvertire che: “L’utente accetta che il suo account non è trasferibile, e che tutti i diritti del vostro ID Apple, e gli annessi contenuti all’interno, terminano dopo la tua morte”.

Apple è stata molto dura in questo specifico caso, come mai?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone