La stella del basket, nonché portavoce della Samsung James LeBron, si è lamentato molto ultimamente accusando il suo Galaxy Note di averlo fatto “soffrire”.
Screen-Shot-2014-03-12-at-9.39.03-PM

 

La famosa superstar dell’ NBA LeBron James,  come si legge dal suo tweet, si lamenta del fatto che il suo Samsung Galaxy Note ha cancellato tutti i dati presenti nel dispositivo, prima di riavviarsi.

“Una delle sensazioni più gravi che abbia mai provato in vita mia!!!” aggiunge nel suo tweet.

Tutto ciò è molto frustrante, ma chi può biasimarlo per aver tweettato tutta la sua frustrazione contro il suo Galaxy Note?
C’è solo un piccolo problema che, poi, piccolo non è.
LeBron è pagato da Samsung per approvare il Note, lo stesso smartphone che ha appena cancellato tutti i suoi dati e ha provocato a LeBron il “sentimento più grave” che ha mai provato in vita sua.

Inutile dire che il tweet è stato cancellato poco dopo.

Ci chiediamo come sia possibile che molte celebrità pagate da Samsung per approvare i loro dispositivi, tra i quali Ellen DeGeneres, David Beckham, e anche il CEO di T -Mobile, non vogliono usarli anche quando sono pagati letteralmente milioni di dollari per farlo e, spesso, vengono “catturati” insieme ad i loro cari iPhone.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone