Secondo l’analista Brian Marshall di ISI Group, l’iPhone 6 di Apple potrebbe rappresentare il filo conduttore di tutti i cicli di aggiornamento.Screen-Shot-2014-03-10-at-08.18.02-642x46611

In base alla previsione dell’analista, quello che viene definito come “invidia dei grandi schermi” è la motivazione principale che si pensa farà di iPhone 6 di Apple un grande successo con upgraders (coloro che si “aggiornano” acquistando un iPhone più recente) e commutatori Android (coloro che cambiano dispositivo lasciando Android ed affezionandosi ad iOS).

Marshal crede che, nei trimestri di punta, ben il 14% degli utilizzatori di iPhone esistenti sceglieranno di passare al modello più recente, comparato con il 9%  di un trimestre medio. Ritiene inoltre che la “domanda repressa” spingerà i numeri di aggiornamenti Apple entro la fine di quest’anno al 14% se non addirittura oltre.

8677-102-isi-140317-l-png

Marshall crede che la tanto attesa “dimensione più grande” dello schermo per iPhone 6 porterà alla “conversione di un gran numero di utenti Android” che andranno ad utilizzare un dispositivo Apple. La metà delle vendite odierne di iPhone dopotutto spetta agli upgraders che sostituiscono il loro “vecchio” melafonino per prenderne uno nuovo.

Apple è in grado di rilasciare due nuovi iPhone entro la fine dell’anno. Uno dei due sarà probabilmente caratterizzato da un display 4.7 pollici, mentre l’altro si suppone che potrebbe arrivare con uno schermo da 5.5 pollici.

Sarà la volta buona che i rumors sempre più frequenti in merito corrispondano alla verità? Non ci resta che aspettare per scoprirlo…

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone